image

NME E TRANSPOTEC LOGITEC, A MAGGIO A FIERA MILANO, RACCONTANO IL FUTURO DELLA MOBILITÀ. IVECO E IVECO BUS A BORDO DEI DUE EVENTI

LEGGI IL COMUNICATO
Transpotec Logitec

Scopri tutte le novità

image

NME E TRANSPOTEC LOGITEC, A MAGGIO A FIERA MILANO, RACCONTANO IL FUTURO DELLA MOBILITÀ. IVECO E IVECO BUS A BORDO DEI DUE EVENTI

LEGGI IL COMUNICATO

Scopri tutte le novità

In evidenza
Grandi trasformazioni e vitalita’ per la logistica. Il punto di vista di Anita.
image @Copyright foto o articolo
Con 1700 associati, tutte aziende leader del settore del trasporto di merci e della logistica, Anita gode di un punto di osservazione privilegiato sul settore. Abbiamo quindi chiesto al Presidente Riccardo Morelli di fornirci la sua visione sulla logistica italiana. Ecco cosa ne è emerso.

Dal 1944, ANITA è l’Associazione di Confindustria che rappresenta le imprese di autotrasporto merci e logistica che operano in Italia ed Europa. Oggi sono 1700 le aziende associate, realtà leader nel settore del trasporto di merci stradale, intermodale e della logistica che operano a livello nazionale ed internazionale. Un punto di osservazione sicuramente privilegiato sul mercato che, stando agli ultimi dati raccolti dall’Osservatorio Gino Marchet del Politecnico di Milano, continua a crescere anche se deve affrontare non poche sfide.

“Il settore è sicuramente in grande trasformazione, sta vivendo un momento epocale e si trova ad affrontare delle importanti sfide – spiega Riccardo Morelli, Presidente di ANITA. Da una parte abbiamo da gestire la transizione tecnologica, che a sua volta muove quella ambientale e quella digitale, e che ci pone di fronte a importanti riflessioni e soprattutto investimenti di sicuro rilievo e che non si possono più rimandare se non vogliamo rimanere indietro. Dall’altra parte, e forse questa è la sfida più difficile, c’è la mancanza di personale. Il settore lamenta un’età media molto alta e non c’è ricambio generazionale. Purtroppo i mestieri della logistica non sono attrattivi per i giovani che ne hanno una visione ancora legata a vecchi schemi. In realtà il nostro mondo è profondamente cambiato negli ultimi anni e la digitalizzazione sta modificando radicalmente i modi di operare e di lavorare, dando anche vita a professionalità nuove e altamente qualificate che prima non esistevano”.

E, anche per raccontare come sta evolvendo il settore, come si sta innovando e avvicinare i giovani ai mestieri della logistica, ANITA parteciperà a Transpotec Logitec con una presenza ricca e articolata: “La manifestazione rappresenta un’importante vetrina a livello internazionale per fare il punto sull’evoluzione del settore, valutare gli strumenti a disposizione, condividere visioni e spunti per crescere. Questo è anche l’obbiettivo di ANITA. La nostra presenza sarà l’occasione per intercettare i diversi attori del mercato e approfondire i temi di maggiore attualità attraverso un contatto diretto con la community e creando momenti di condivisione di contenuti con workshop e incontri. Inoltre vorremmo coinvolgere i giovani e spiegare, a chi si approccia per la prima volta a questo mondo, la nostra visione e le potenzialità di un settore che, a mio avviso, è tra i più innovativi oggi a livello di organizzazione di processi e questo, penso, sia un grande valore aggiunto”.

Per scoprire le principali novità del settore ed essere pronti alle sfide del settore, l’appuntamento è a Transpotec Logitec dall’8 all’11 maggio 2024 a Fiera Milano.